CONCESSIONARIA AUTOLIGURIA

CONCESSIONARIA DF

UNA “LANCIA” HA STREGATO IL MIO CUORE: E’ LEI IL “TIPO” GIUSTO PER ME!

lancia

Ci sono storie apparentemente semplici che colpiscono al cuore. Perché in fondo la vettura non è solo una accozzaglia di ferro e lamiera. È qualcosa di più che ci accompagna nei viaggi, ci fa compagnia durante interminabili code, porta con sé noi e la nostra famiglia. Per questo ci sono auto che “ci entrano dentro”, auto che non si dimenticano nemmeno quando arriva il giorno di separarsene. Ma come tutte le più belle storie in questo caso c’è un lieto fine. Parola del protagonista: Alessandro Bellino.

“Ho ritrovato l’auto del mio cuore.
Nella fattispecie, come molti mi conoscono sanno bene, rimpiangevo la mia Tipo TD del 1992, tenuta oltre 10 anni (l’avevo presa nel 1997, usata), per qualità stradali, spazio interno, trazione su fondi difficili, prestazioni globali.
Non ho ritrovato proprio una Tipo, ma questa: Lancia Delta TD 1.9 (2a Serie), classe 1997.
Che c’azzecca con la Tipo, molti si chiederanno?
Tutto.
La “nuova” Delta, quella della 2a serie presentata nel 1993, condivideva praticamente tutto della Tipo: pianale, sospensioni, impianto frenante, molta componentistica elettrica era quella della Tipo.
Nel caso della versione Turbodiesel, poi, il motore era lo stesso identico.
In pratica, era una Tipo con addosso una carrozzeria diversa.
Per questo, non riuscendo a trovare un’altra Tipo in condizioni perlomeno buone come volevo, ho optato per questa.
Salvandola anche da una demolizione imminente, perché il precedente proprietario l’aveva presa da poche settimane e poi ha rotto la cinghia della distribuzione piegando le valvole e le guida-valvole. Inoltre, la pompa del gasolio era abbastanza rovinata.
Quando il precedente proprietario ha ricevuto il preventivo di spesa per rimetterla in sesto, ha deciso che non ne valeva la pena ed ha deciso di disfarsene.
Invece sono arrivato io, che cercavo proprio quell’auto per motivi miei, sentimentali e personali.
Sono andato a vederla e ci siamo accordati. A parte il danno al motore, le condizioni generali dell’auto sono buone.
Nel frattempo il meccanico che l’aveva in carico, ha trovato un motore uguale, ha preso la pompa del gasolio che era ancora in ottimo stato, ha mandato la testa in rettifica ed ha ordinato gli altri pezzi necessari.
La Delta è tornata alla vita.
Martedì scorso sono andato a ritirarla, ho ritrovato il “MIO MOTORE” che tanto apprezzavo.
E le doti stradali sono le stesse della mia vecchia Tipo, perché sotto quella “pelle” diversa, l’auto è sempre….la Tipo che amavo”.

Comments are closed.



Credits

Autoliguria srl - via Nizza 18R P.IVA 01283050092

Web and design Delfino&Enrile Advertising