CONCESSIONARIA AUTOLIGURIA

CONCESSIONARIA DF

LA MIA AMATA AUTO? NON UN “TIPO” QUALUNQUE

alessandro_bellino

L’acquisto di un’auto è sempre un momento speciale. Basta un attimo per acquistare una vettura ma quei pochi secondi, di certo, non si dimenticano mai. Perché in fondo comprare una vettura è sempre un investimento non solo economico ma anche e soprattutto emotivo. Come ci racconta un nostro lettore, Alessandro Bellino, in questa lettera intrisa di sentimenti e ricordi. La sua auto, d’altronde, non è mai stata un “Tipo” qualunque…

“Vorrei dedicare un pensiero ad un’amica scomparsa. Una fedele compagna di tanti viaggi, di tanti momenti. Non è una persona, nemmeno un animale. E’ un’autoL’automobile migliore che io abbia mai avuto in vita mia. La mia Fiat Tipo Turbodiesel GT, classe 1992, acquistata nel 1997 , usata logicamente, da un ragazzo di Sassello, che la teneva come fosse un bijoux. Quando uscì la Tipo, all’epoca ero informato sulle automobili, compravo ogni mese Quattroruote, ero appassionato, e non mi entusiasmò….avevo avuto due Fiat Uno in precedenza, e mi sembrava piuttosto una Uno “gonfiata”, a vederla. La prima cosa che dissi, fu: “Hanno fatto una “Unona”…”

Poi, venne la necessità di sostituire la mia Opel Kadett SW che era stata incidentata e non andava più bene, così la scelta della Tipo venne fatta in maniera non troppo convinta, e comunque non l’avevo mai guidata, ero stato solo passeggero di quella di un mio collega, che aveva una 1600 a benzina e non mi entusiasmava troppo. Trovai l’annuncio su una rivista e, non troppo convinto, andai a vedere l’auto. Le perplessità sparirono subito appena la provai su strada. Avete presente la sensazione che si prova, quando metti un paio di scarpe che calzano a pennello, le senti subito bene, che non stringono da nessuna parte, che ci puoi camminare tutto il giorno? Bene, quella fu la sensazione, costante, che ebbi per tutto il tempo che la Tipo fu la mia auto. L’abitacolo era enorme, rispetto alle altre che avevo avuto fino a quel momento. Ci stavi comodo anche in 5, portavi quello che volevi, cosa non ho trasportato con quell’auto….

In poche parole, era semplicemente l’auto migliore che abbia mai avuto con una tenuta di strada ineguagliabile sopratutto sul bagnato e sulla neve, era come avere una 4×4: bastavano due gomme un po’ scolpite e potevi andare anche a Capo Nord senza problemi. Ebbi anche un incidente, causa un cane che attraversò la strada a quello che era davanti a me, tamponai l’auto di ragazzi che stavano partendo per le ferie (come me, del resto). Ma la Tipo era di fibra robusta e di buon ferro, e si riprese senza problemi da quell’incidente. La rimpiango tanto che ancora adesso, se sogno di essere in auto, sogno di essere sulla mia Tipo….lei è lì, che mi aspetta, nel parcheggio, pronta a fare la strada con me”.

Comments are closed.



Credits

Autoliguria srl - via Nizza 18R P.IVA 01283050092

Web and design Delfino&Enrile Advertising