CONCESSIONARIA AUTOLIGURIA

CONCESSIONARIA DF

GUIDA ALLE STRADE PIU’ SPETTACOLARI D’ITALIA

img144481550914111

Alla scoperta dell’Italia, anche in automobile. Basta mettere in moto ed accendere il motore della curiosità e della voglia di esplorare. Da nord a sud, passando per il centro non rimarrete di certo delusi. Liguria, Sicilia, Sardegna. Ma anche Toscana, Umbria e Basilicata per finire con Friuli Venezia Giulia e Trentino. Road trip sulla costa, in alta montagna o in collina: c’è ne per tutti i gusti e tutte le distanze. Percorsi a strapiombo sul mare, strade uniche tra villaggi arroccati su speroni di roccia, scenari mozzafiato tra le vette più alte. Abbiamo selezionato per voi alcuni itinerari unici che promettono di stupire. Chi si ferma è perduto… cosa aspettate a mettervi in macchina?

Liguria

C’è l’imbarazzo della scelta: strade a strapiombo sul mare e panorami mozzafiato dove l’azzurro del cielo si fonde con il celeste del mare e il verde della vegetazione. Le possibili soluzioni per un viaggio on the road sono molteplici ma i consigli ricadono sulle Cinque Terre in provincia di La Spezia e il tratto savonese che da Bergeggi conduce a Finale Ligure. Curve a gomito e panorami incantevoli vi terranno compagnia lungo tutto il viaggio!

Trentino: Giro dei quattro Passi

Chi ama i paesaggi mozzafiato e le viste che spaziano all’infinito ma non ama troppo far fatica, ha la possibilità di percorrere il Sellaronda anche in moto o in macchina. Il tour dei quattro passi in Trentino è uno dei must per gli amanti della moto e della montagna. Il modo più rapido per raggiungere Passo Sella Dolomiti Mountain Resort in automobile è percorrere l’autostrada A22 fino alll’uscita di Bolzano Nord o Chiusa. Usciti dall’autostrada basta seguire le indicazioni per la Val Gardena, percorrendo la strada statale 242 fino a raggiungere il Passo Sella.

Se alla rapidità preferite un bel giro panoramico potete scegliere di uscire dall’autostrada A22 all’altezza di Egna/Ora e imboccare la strada statale 48 che attraverso il passo San Lugano conduce prima in Val Di Fiemme e poi in Val Di Fassa. Da qui proseguite verso Canazei per poi salire a Passo Sella.

I passi in ordine di altitudine sono: passo Costalunga (mt. 1.745) collega Bolzano con Vigo di Fassa, passo San Pellegrino (mt. 1.919) collega Falcade con Moena, passo Fedaia (mt. 2.056) collega Malga Ciapela con Penia di Fassa, passo Pordoi (mt. 2.239) collega Arabba con Canazei ed il Passo Sella (mt. 2.244) collega la Val Gardena con Canazei.

Costiera Amalfitana

Sono poco meno di 40 i chilometri che dividono Positano da Vietri sul Mare, rispettivamente confine ovest ed est di uno dei luoghi più incantevoli di tutta Italia, la Costiera Amalfitana. Ma le meraviglie che si incontrano sulla strettissima quanto incantevole Statale Panoramica 163 sono molte di più. Tra le curve a gomito a picco sul mare si fa tappa in paesini che lasciano un segno nella memoria dei turisti che ogni estate li affollano. C’è Positano, il cui colpo d’occhio è magnifico e dove la vita notturna è decisamente frizzante e c’è Amalfi, con i suoi vicoletti misteriosi. Ci sono il silenzio e la tranquillità di Ravello e la storia di Vietri sul Mare, da cui osservare il profilo della costiera è un regalo per tutta la vita. E se, tra un tuffo e una curva, il viaggio vi avesse messo una certa sete, approfittatene per ordinare una limonata: come le fanno qui, da nessun’altra parte al mondo!

Colline Toscane

Qui, perdersi tra i colori della campagna toscana è facile. Specialmente in primavera e in autunno il colpo d’occhio sarà sbalorditivo. Ne rimarrete ammaliati e affascinati: è garantito. Tra la miriade di piccoli comuni medievali e la vista sulle colline, un road trip in Toscana è una delle cose più romantiche e rappacificanti che potete decidere di fare. Per scoprire davvero questa regione, forse non basterebbe un mese. Ma un viaggio di mille miglia, si sa, inizia sempre con un primo passo. Cominciamo allora da Pisa, con la sua bellissima Piazza dei Miracoli e proseguiamo visitando Lucca e il suo centro storico racchiuso nella cinta muraria. La terza tappa è Firenze, che naturalmente meriterebbe una visita a parte, ma che val bene anche un piccolo stop. E poi via sulle colline del Chianti, dove rilassarsi tra un agriturismo e l’altro, fino ad arrivare a Siena e alle sue contrade, per concludere in bellezza con Arezzo. Tornare da dove siete venuti sarà più difficile del previsto!

Trieste e dintorni

Una tappa in auto qui non può mancare. La riviera adriatica del Friuli Venezia Giulia non è tra i percorsi più inflazionati, forse perché si trova all’estremità nord-est di Italia. Ma tra gli scogli carsici, le distese di sabbia dorata e i castelli, un viaggio fin lassù merita senza ombra di dubbio. Partite da Grado, in provincia di Gorizia, la cui spiaggia è famosa per le proprietà benefiche e dirigetevi verso Duino e il suo castello, da cui si gode un panorama incredibile che ispirò anche il poeta Rilke. Proseguite fino a raggiungere Trieste, una delle città più magiche d’Italia, e fate tappa a un altro incredibile castello, quello di Miramare, e al Vallone di Muggia, un golfo fatto di piccole insenature, spiaggette e tratti rocciosi illuminati all’ora del tramonto. 
Calarsi nella parte e sentirsi un principe o una principessa non sarà impresa difficile!

Sardegna del Sud

Una cartolina continua da ammirare dal finestrino. La Sardegna, è meravigliosa da Nord a Sud. Ma la parte meridionale è meno conosciuta e più selvaggia, e grazie alla natura incontaminata e alle calette merita anche più di un’escursione. Mettetevi in macchina partendo dalle spiagge di Villasimius e proseguite verso Cagliari, e lasciatevi ispirare dai panorami suggestivi che si fondono da uno dei tanti punti panoramici in città. Godetevi qualche ora di mare sulla spiagge di Chia, Pula e Sant’Antioco e trovate il tempo per fare un ultimo tuffo a Cala Cipolla, che ai Caraibi non ha proprio nulla da invidiare.

Comments are closed.



Credits

Autoliguria srl - via Nizza 18R P.IVA 01283050092

Web and design Delfino&Enrile Advertising